Un ultimo saluto a Ottavio Tazzi

Da un po’ non scrivevo su questo blog ma oggi non è proprio possibile astenersi, occorre trovare il tempo necessario.

Ieri si è spento Ottavio Tazzi, il “nonno” Tazzi, il nonno di tutti i pugili milanesi.


A Milano tutti quelli che hanno vissuto l’emozione di salire sul ring o semplicemente, come me, si sono limitati a vedere gli incontri in qualche palestra di periferia sanno chi fosse Ottavio Tazzi ma soprattutto sanno cosa rappresentasse per questo sport.

Parlare degli 8 campioni mondiali che ha allenato, come Mattioli e Fragomeni, non ha lo stesso valore di ricordare cosa lui ha costituito per tutti coloro i quali si avvicinavano a questo sport.

Era El Maester, come pochi ne esistono ancora, appassionato e sempre innamorato di questo sport.

Ottavio Tazzi era anche uno dei simboli di una Milano di tanti anni fa, diversa,  che oggi non esiste più, quella Milano che nel video che alleghiamo di seguito il cantante Pacifico racconta con particolare umanità.

Il video è dedicato proprio alla figura di Ottavio Tazzi e ne contiene anche le parole mentre esprime quello che probabilmente è il compendio del suo modo di vedere lo sport: “io sono più affezionato ai brocchi…  ai brocchi che ho avuto nel passato, perchè loro hanno il coraggio di andare sul ring ed entrare nel ring non è da tutti. Mi ricordo un certo Calllegari di Voghera, faceva il diavolo a quattro pur di fare il match…. perdeva sempre!!!  …e quelle poche volte che vinto… mi godevo la felicità.. era il massimo!!!“.

E’  nel rispetto di tutti coloro i quali praticano uno sport con entusiasmo e si apprestano alla gare con dedizione che si trova il significato di quelle parole, l’insegnamento che ci lascia il Nonno dei pugili milanesi.

R.I.P. Maestro Tazzi…


One response so far, want to say something?

  1. Carlo Bruno says:

    La Miclub Boxing School di Milano si associa al ricordo di Ottavio Tazzi

Lascia una risposta

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

compila campi "required"